Hotel & Camping
Contatti
Contattaci per maggiori informazioni sul tuo soggiorno sul Lago di Garda.
WhatsApp3428520855
Follow us:
Prenota sul nostro sito: conviene!
Solo se prenoti direttamente potrai approfittare di migliori tariffe, offerte esclusive e policy vantaggiose.
Scopri di più
Richiedi
Destinazione
Struttura
Check-in
Check-out
Ospiti
0
Ospiti
Età Ospite 1
Età Ospite 2
Età Ospite 3
Età Ospite 4
Età Ospite 5
itende
Tutte le Strutture
Limone sul Garda
RichiediPrenota
Mag#1 Horstmann Hotels Garda 01
Storia & Cultura

Con i suoi 46° di latitudine nord, il Garda rappresentò in passato la zona più settentrionale al mondo in cui si coltivavano gli agrumi.

Il clima mediterraneo permise il sorgere di questa secolare coltura, che affonda però le sue radici anche nel duro lavoro dei contadini locali. In inverno, infatti, le piante venivano protette dalle intemperie e dalle temperature più rigide grazie a delle lastre di vetro che andavano a completare delle monumentali serre in muratura.  

Secondo la tradizione, gli agrumi furono introdotti sul Garda nel sec. XIV dai frati del convento di San Francesco di Gargnano che fecero sorgere le prime limonaie della sponda bresciana. Così Limone divenne appunto “il paese dei limoni” ed il suo paesaggio caratteristico cominciò a comparire nelle cronache.

È del 1599 la prima testimonianza nota, inserita nella “Historia della Riviera di Salò” del Grattarolo, che scrisse: “Prima che ci fosse alcuna fabrica, ci era una pianta de limone: onde i barcaruli che ci si ritiravano alle volte per dar loco alla furia del vento, ei dicevano al limone.”

Anche Goethe scrisse delle limonaie, nel suo “Viaggio in Italia”: “Passammo davanti a Limone i cui giardini disposti a terrazze e piantati di limoni, hanno un ricco e bell’aspetto. Il giardino è costituito da file di bianchi pilastri quadrati, che stanno ad una certa distanza l’uno dall’altro e si spingono su per la montagna ad uso di gradinata. Sopra tali pilastri sono poste delle forti travi per coprire le piante durante l’inverno.”

Nei secoli successivi, complici la concorrenza degli agrumi provenienti dalle regioni meridionali, la Grande Guerra e gli inverni sempre più freddi, la coltivazione di limoni sul Garda subì una definitiva battuta d’arresto.

Le limonaie oggi soddisfano solo il fabbisogno dei residenti, restando però una testimonianza dei grandi sforzi dei cittadini ed una metà turistica fra le più apprezzate.

Noi di Horstmann Hotels vi raccomandiamo la visita della Limonaia del Castel, che con un piccolo contributo, vi aprirà le sue porte raccontandovi di questa parte di storia nascosta ed affascinante.

Sfoglia gli altri articoli

Sport

A Limone il vento è speciale

Leggi
Horstmann Newsletter
Ricevi in anteprima news e offerte dedicate a te.
Iscriviti
Horstmann Newsletter
Ricevi in anteprima news e offerte dedicate a te.
Struttura*
Nome*
Cognome*
E-mail*
booking@horstmannhotels.com
+39 0365 954026
Il gruppo
Horstmann Hotels Group S.R.L
P.IVA 04177150986
Privacy Policy
Credits
Dati societari
Ragione sociale
Horstmann Hotels Group S.R.L
Pec
horstmannhotelsgroup@unapec.it
P.IVA
04177150986
R.E.A.
BS – 594450
Capitale sociale
€ 100.000,00 i.v.
Partner
MaslinicaGarda Hotels Italia